Comunità “Il Barocchio” di Grugliasco (TO)

Strada del Barocchio, 25, Grugliasco, TO, Italia

La struttura

Il complesso si configura come struttura residenziale psichiatrica per trattamenti terapeutico riabilitativi a carattere estensivo. Attualmente il bacino di utenza include persone che risiedono nel territorio di competenza della Dipartimento Interaziendale Salute Mentale ASL TO3 che fa riferimento ai Centri di Salute Mentale del territorio di Pinerolo, Collegno, Orbassano, Rivoli, Giaveno, Venaria e Susa, Valli Chisone e Germanasca.

La Comunità “Il Barocchio”, ubicata in Grugliasco ai confini di Torino, è una villa dell’ottocento di tre piani fuori terra circondata da un ampio e spazioso giardino.

CONTATTI

Tel. 011 3099134

Email: comunita.barocchio@gruppoanteo.it

Responsabile: Antonella Gurzì

A CHI SI RIVOLGE

Gli ospiti della Comunità “Il Barocchio” sono persone in carico ai servizi del Dipartimento Interaziendale Salute Mentale dell’ASL TO3 e provengono dai Comuni del territorio di competenza.

EQUIPE

La Comunità “Il Barocchio” opera 24 ore al giorno durante l’intero arco della settimana.

L’équipe di lavoro è composta da differenti figure professionali tra cui:

  • Coordinatore;
  • Terapisti della riabilitazione psichiatrica;
  • Psicologo;
  • Infermieri;
  • Educatori professionali;
  • Operatori socio-sanitari.

L’équipe di lavoro dell’ASL TO3 è composta da:

  • Medico Responsabile della Struttura;
  • Responsabile Infermieristico.

Gli incarichi operativi sono affidati sulla base delle rispettive professionalità. Il Coordinatore ha funzione di controllo, organizzazione e raccordo tra Anteo e Committenza.

Ogni cliente ha un Educatore/Terapista, un O.S.S. ed un infermiere di riferimento; responsabilità di Educatori/Terapisti è la redazione del Progetto Terapeutico Riabilitativo Personalizzato, in stretta collaborazione con gli Operatori Socio Sanitari. All’interno della Comunità operano altre figure professionali oltre a quelle elencate: dipendenti dell’ASL TO3 e della ditta incaricata del servizio di pulizia. Sulla base dei rispettivi ruoli e competenze il lavoro si svolge in stretta collaborazione.

ATTIVITÀ

È impegno degli operatori favorire un clima disteso in corrispondenza dei pasti principali.

L’intervento dell’operatore nei confronti dell’ospite pone l’attenzione su:

  • la cura del sé, intesa come igiene personale ed attenzione alla propria immagine;
  • la gestione degli impegni inerenti la propria vita sociale;
  • la cura degli spazi abitativi personali e collettivi (pianificazione di turni per i diversi impegni in Comunità).

Il resto della giornata è scandito dagli impegni e dagli interessi personali di ogni ospite. Durante le ore pomeridiane gli operatori stimolano le persone più autonome incentivandole ad un utilizzo del territorio quale risorsa per la risocializzazione, mentre per le persone con autonomie ridotte sono previsti accompagnamenti al mattino per acquisti, consumazioni e momenti aggregativi. La sera rappresenta un momento generalmente non strutturato durante il quale gli ospiti relazionano l’un l’altro, ascoltano musica, guardano la TV od organizzano uscite.

  • ID: 10908
  • Views: 359