+39 015/813401
via Piacenza 11, 13900, BIELLA (BI)
anteo@gruppoanteo.it

Passione per l'innovazione

Investiamo in talenti e progetti di ricerca che migliorano la vita dei nostri ospiti

SMART Star

Per promuovere una cultura della qualità e della sicurezza in RSA

DENOMINAZIONE: Smart Star.

OBIETTIVO: realizzare e sperimentare un modello di analisi organizzativa e gestionale per Case di Riposo / RSA, capace di valutare secondo un algoritmo multidimensionale la qualità delle cure erogate e le performance raggiunte.

DESCRIZIONE: il progetto intende realizzare un modello di analisi organizzativa e gestionale basato sulla migliore letteratura scientifica e consistente con i sistemi vigenti di accreditamento in grado di promuovere nelle Case di Riposo / RSA una cultura della qualità e della sicurezza. Per questi motivi il Gruppo Anteo Impresa Sociale ha sviluppato un programma di ricerca e sviluppo in collaborazione con il Prof. Massimiliano Panella, direttore della Scuola di Specializzazione del Dipartimento di Medicina Traslazionale dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale. Per l’attuazione di questo progetto Anteo è diventata sede formativa della suddetta Scuola di Specializzazione.

PARTNERS: Anteo Impresa Sociale, Scuola di Specializzazione del Dipartimento di Medicina Traslazionale dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale.

RESPONSABILE DI PROGETTO: Prof. Massimiliano Panella.

BENESSERE Impresa

Un progetto innovativo di welfare aziendale

DENOMINAZIONE: Benessere Impresa.

OBIETTIVO: sviluppare un modello innovativo di sanità integrativa, basato sulla prevenzione e sulla Lifestyle Medicine.

DESCRIZIONE: il progetto intende realizzare e sperimentare un modello di medicina preventiva nell’ambito del programma di sanità integrativa di Anteo Impresa Sociale Onlus. A questo scopo, è stata avviata una collaborazione tra Anteo Impresa Sociale Onlus e il Master di Lifestyle Medicine dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale (UPO) con il fine di sviluppare un modello di sanità integrativa definito Benessere Impresa, pensato come un panel di servizi di Medicina Preventiva e Lifestyle Medicine per le aziende. Nell’ambito del progetto ANTEO ha finanziato alcune borse di studio per la partecipazione al Master suddetto di suoi dipendenti/collaboratori.

PARTNERS: Anteo Impresa Sociale, Master di Lifestyle Medicine dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale.

RESPONSABILE DI PROGETTO: Prof. Massimiliano Panella.

LONGEVITY Check Up

Migliorare la gestione dell'anziano istituzionalizzato in RSA

DENOMINAZIONE: Longevity check-up.

OBIETTIVO: valutare l’utilità del protocollo diagnostico definito per brevità Longevity check up.

DESCRIZIONE: il progetto intende migliorare, in senso evidence-based, la gestione in essere dell’anziano istituzionalizzato in Casa di Riposo / RSA. Si procederà inoltre all’analisi del trend di mortalità negli ultimi 5 anni e contestuale all’emergenza COVID-19, in modo retrospettivo e prospettico a partire dalle cartelle cliniche, per permettere un confronto sul tasso di mortalità nella RSA compresa l’analisi delle correlazioni relative allo stato ossido-riduttivo di ogni partecipante e la sua predisposizione a sviluppare l’infezione SARS-COV-2 e del grado di severità. A tal fine, è stato avviato un programma di ricerca tra il Dottorato di Ricerca in Food, Health and Longevity dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale e Anteo Impresa Sociale Onlus, che ha permesso il finanziamento di una borsa di studio di Dottorato di Ricerca, vincitore dott. Diego Concina.

PARTNERS: Anteo Impresa Sociale, Dottorato di Ricerca in Food, Health and Longevity dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale.

PRINCIPAL INVESTIGATOR: Diego Concina.

RESPONSABILE DI PROGETTO: Prof. Massimiliano Panella.

FOOD in Long-Term-Care per Anziani

Alimentazione più sicura e stimolante per anziani affetti da disfagia

DENOMINAZIONE: Food in Long-Term-Care per anziani.

OBIETTIVO: garantire agli anziani affetti da disfagia un’alimentazione più sicura e stimolante.

DESCRIZIONE: il lavoro vuole garantire modalità di alimentazione più sicure e soprattutto inclusive e stimolanti per i soggetti affetti da disfagia, i quali spesso perdono non solo l’appetito, ma proprio il piacere del cibo, con conseguente calo ponderale e malnutrizione, proponendo un modello di assistenza dietetica – inserito funzionalmente nel sistema di continuità di cura, condiviso con tutti gli operatori coinvolti nel processo assistenziale, in grado di fornire un servizio di qualità con buoni risultati a pazienti con disfagia con riduzione dei rischi per il paziente e la prevenzione degli errori e a costi contenuti. A tal fine, è stato avviato un programma di ricerca tra il Dipartimento di Medicina Traslazionale e Anteo Impresa Sociale Onlus, finalizzata alla attivazione di una borsa di studio per l’avvio alla ricerca, vincitrice dott.ssa Annalisa Opizzi.

PARTNERS: Anteo Impresa Sociale, Dipartimento di Medicina Traslazionale Università degli Studi del Piemonte Orientale.

PRINCIPAL INVESTIGATOR: Annalisa Opizzi.

RESPONSABILE DI PROGETTO: Prof. Massimiliano Panella.

MODELLI MATEMATICI per la trasmissione del virus influenzale in RSA

Studiare la trasmissione dell'influenza nella persona anziana

DENOMINAZIONE: Modelli matematici per la trasmissione del virus influenzale in Casa di Riposo / RSA.

OBIETTIVO: sviluppo di modelli matematici che permettano di studiare il meccanismo di trasmissione dell’influenza nell’anziano.

DESCRIZIONE: il progetto consiste nello sviluppo di modelli matematici che permettano di studiare il meccanismo di trasmissione dell’influenza nell’anziano considerando l’impatto della vaccinazione e le possibili ricadute sullo stato di salute degli anziani. I modelli sviluppati saranno quindi applicati su dati disponibili relativi alla copertura vaccinale nell’ambito di un gruppo di individui ospiti di Strutture residenziali per anziani (Case di Riposo e RSA) a livello nazionale. La vaccinazione contro l’influenza degli anziani ospiti, come quella dei loro contatti, primi fra tutti gli operatori, rappresenta infatti il principale strumento preventivo nei confronti della malattia e delle complicanze associate. A tal fine, è stato avviato un programma di ricerca tra il Dipartimento di Medicina Traslazionale e Anteo Impresa Sociale Onlus, presso l’RSA Casa di Riposo Istituto Belletti Bona.

PARTNERS: Anteo Impresa Sociale, Dipartimento di Medicina Traslazionale Università degli Studi del Piemonte Orientale, Istituto Belletti Bona di Biella.

RESPONSABILE DI PROGETTO: prof. Massimiliano Panella.

ETNOGRAFIE DELL’ABITARE: dall’esperienza individuale alla progettazione collettiva in RSA

Rigenerare gli spazi per migliorare la qualità della vita in RSA

DENOMINAZIONE: Etnografie dell’abitare.

OBIETTIVO: innescare pratiche trasformative e rigenerative degli spazi e degli ambienti in Casa di Riposo / RSA.

DESCRIZIONE: il progetto intende implementare una ricerca nel campo della qualità della vita dell’anziano ricoverato in Casa di Riposo / RSA in regime di Long-Term-Care. L’attività di ricerca avrà come oggetto lo studio dei luoghi di cura e assistenza al fine di innescare pratiche trasformative e rigenerative degli spazi e di valutarne l’impatto in termini di qualità dell’assistenza e di ricadute positive sulla salute dell’ospite (aging di successo). A tal fine, è stato avviato un programma di ricerca tra il Dipartimento di Medicina Traslazionale e Anteo Impresa Sociale Onlus, finalizzata alla attivazione di una borsa di studio per l’avvio alla ricerca.

PARTNERS: Anteo Impresa Sociale, Dipartimento di Medicina Traslazionale Università degli Studi del Piemonte Orientale.

RESPONSABILE DI PROGETTO: Prof. Massimiliano Panella.