Sportello Lavoro

Via Giorgio Meschiatis, 6, Biella, BI, Italia

La struttura

SPORTELLO LAVORO

Dal 2003 Anteo Impresa Sociale si occupa del reinserimento nel mondo del lavoro di persone che si trovano in situazione di svantaggio e che necessitano di un supporto educativo e psicologico. Tali persone vengono inserite in Cooperative Sociali di tipo B o presso le ditte Profit presenti sul territorio della Provincia di Biella.

Nel novembre 2012 Anteo Impresa Sociale diventa Agenzia per il Lavoro Accreditata secondo quanto previsto dal Sistema di Accreditamento della Regione Piemonte ( D.G.R. 30/4008 dell’11/06/2012 per l’erogazione dei Servizi al Lavoro (SAL) così come definiti dalla Delibera Regionale 34/2008).

SERVIZI OFFERTI DALLO SPORTELLO LAVORO

Attraverso lo Sportello Lavoro vengono erogati al CITTADINO:

SERVIZIO di INFORMAZIONE:

  • Sostegno nell’acquisizione di informazioni utili ad orientarsi e promuoversi nel mercato del lavoro anche attraverso la presentazione nella rete regionale pubblico-privata.
  • Predisposizione di materiale informativo.
  • Predisposizione di una bacheca delle offerte di lavoro a libera consultazione.

SERVIZIO di ACCOGLIENZA:

  • Aggiornamento della propria scheda anagrafico-professionale.
  • Colloquio orientativo.

Modalità di accesso allo Sportello Lavoro

SPORTELLO di BIELLA:

c/o SPORTELLO SERVIZI AL LAVORO, Via Meschiatis 6, Biella

ORARI: 

Da Lunedì a Venerdì  dalle 9.00 alle 13.00 con accesso libero e dalle 14.00 alle 17.00 su appuntamento

Referente del servizio: Dott.ssa Giulia Tarello
Telefono: 360/1022685
Email: sportellolavoro.biella@gruppoanteo.it

 

SPORTELLO di VARALLO:

c/o Casa di Riposo “Casa Serena”, via Brigate Garibaldi,120 Varallo Sesia

ORARI:

  • Lunedì 9.30-13.30 su appuntamento
  • Martedì 9.30-14.30 con accesso libero
  • Mercoledì 9.30-12.30 su appuntamento
  • Giovedì 9.30-12.30 su appuntamento
  • Venerdì 9.30-14.30 con accesso libero

Referente del servizio: Dott.ssa Giulia Tarello
Telefono: 360/1022685
Email: sportellolavoro.varallo@gruppoanteo.it

Anteo Impresa Sociale, Accreditato ai Servizi al Lavoro dalla Regione Piemonte, Operatore D7243 Certificato 0038/F1 del 29/11/2012

Anteo Impresa Sociale è accreditata in Regione Piemonte per la gestione delle seguenti misure:

 

BUONO SERVIZI LAVORO PER PERSONE CON DISABILITÀ

Fondo Regionale Disabili D.G.R. n. 5-3144 del 30/04/2021 

Destinatari:

sono destinatarie degli interventi le persone disabili che al momento della presa in carico siano:

  • iscritte presso i servizi di collocamento mirato dei Centri per l’Impiego della regione Piemonte ed essere in possesso della “Relazione conclusiva” ai sensi del DPCM del 13 gennaio 2000 art.6 e della L. 12 marzo 1999 n. 68;
  • disoccupate ai sensi dell’art. 19 c.1, del D.lgs 14 Settembre 2015 n.150 e delle eventuali modifiche intercorse (che abbiano rilasciato una DID convalidata e siano immediatamente disponibili) compresi i lavoratori con redditi molto bassi (working poor), ai sensi dell’art. 4, co. 15-quarter, dl D.L. 28 gennaio 2019 n. 4;
  • domiciliate in Regione Piemonte;
  • non inserite in altre iniziative attivate nell’ambito della programmazione regionale a sostegno del lavoro ossia non avere “Piani di Azione Individuale” (PAI) attivi.

Aziende/Enti beneficiari:

  • Aziende che hanno l’obbligo di assolvimento derivante dall’applicazione della legge 68/99, oppure senza obbligo.
  • Pubbliche Amministrazioni.

Incentivi economici per le Aziende

E’ previsto un contributo alle imprese a copertura parziale o totale dell’indennità di tirocini corrisposta al disabile.

Il tirocinio deve avere durata minima di 3 mesi sia full-time sia part-time.

L’indennità è pari ad 3,40 €/ora e verrà corrisposta mensilmente in base alle effettive presenze in azienda del tirocinante.

Il rimborso dell’indennità è riconosciuto:

  • ai datori di lavoro, sia in obbligo di assunzione che esenti dall’obbligo, che inseriscono in tirocinio soggetti disabili che si trovano in condizione di particolare disagio o con forte difficoltà di inserimento lavorativo, dovutamente comprovate, per un massimo di dodici mensilità e per un importo massimo pari a € 3.600;
  • ai datori di lavoro, in obbligo di assunzione, che inseriscono in tirocinio soggetti disabili, iscritti al collocamento mirato (non rientranti nelle categorie di particolare disagio con forte difficoltà di inserimento lavorativo), per un massimo di tre mensilità e per un importo massimo pari a € 1.800;
  • ai datori di lavoro non soggetti all’obbligo di assunzione che inseriscono in tirocinio disabili (che non si trovano in condizione di particolare disagio o con forte difficoltà di inserimento lavorativo) per un massimo di sei mensilità e per un importo massimo pari a € 3.600;

 Dove per “Persona iscritta al collocamento mirato in condizione di particolare disagio o conforte difficoltà di inserimento lavorativo” si intendono persone con le seguenti disabilità:

  • psichica – (intellettiva, mentale – minimo 46% invalidità);
  • sensoriale – (visiva, uditiva, linguistica- minimo 46% invalidità).

Anteo  Cooperativa Sociale ONLUS in qualità di Agenzia per il Lavoro 

Supporterà l’Azienda ospitante attraverso le seguenti azioni:

-Ricerca dei candidati

-Selezione dei candidati se richiesto (in collaborazione con l’azienda)

-Stipula convenzione di tirocinio

-Stipula progetto formativo su Portale dei tirocini di Sistemapiemonte.

-Tutoraggio tirocinio

Costi a carico delle Aziende/Soggetto Ospitante

-INAIL

-RC

-Rispettare quanto previsto in materia di sorveglianza sanitaria ai sensi del decreto legislativo n. 81 del 09 aprile 2008, “Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro” e s.m.i. e a fornire, ai sensi dell’art. 37, all’avvio del tirocinio, sufficiente e adeguata formazione in materia e DPI se previsti dalla mansione accordata.

-Visita medica  (rimborso una tantum pari a 200 euro per costi visita medica e amministrativi)

Durata del tirocinio:

Per usufruire dell’incentivo, il tirocinio  deve avere una durata minima di 3 mesi e il lavoratore deve aver prestato servizio per almeno un mese (30 giorni).

Documenti richiesti all’azienda per avvio tirocinio

  • Parere favorevole del proprio medico del lavoro in riferimento alla compatibilità delle mansioni previste con la patologia e le residue capacità lavorative dell’utente.
  • Autocertificazione dello stato “in obbligo” o “non in obbligo” in materia di L.68/99.
    A tal proposito si ricorda che per le ditte in obbligo il tirocinio sospende una scopertura ai sensi della convenzione L.68/99 art. 11 e che va specificata l’esistenza e la scadenza della convenzione art.11 con il CPI di competenza per ogni tirocinio attivato secondo il modello “AUTOCERTIFICAZIONE AI SENSI DELLA LEGGE 68/99 MODELLO 2.

Modalità di rendicontazione e richiesta rimborso indennità

  • L’azienda deve anticipare/riconoscere mensilmente al tirocinante l’indennità di tirocinio prevista facendo alla Regione richiesta di rimborso al termine del Progetto
  •  Il contributo pubblico viene corrisposto direttamente all’azienda solo se il tirocinante ha svolto le attività previste per almeno 1 mese (30 giorni).
  • È facoltà delle ditte ospitanti integrare l’importo corrisposto al disabile attraverso la presente misura.
  • La ditta ospitante provvede a presentare la domanda di rimborso allegato relativamente ai tirocini conclusi ed autorizzati e invia a mezzo PEC al seguente indirizzo: controllifse@cert.regione.piemonte.it

Alla domanda di rimborso andranno allegati:

  • I cedolini emessi e quietanzati;
  • I fogli presenza del tirocinante;
  • La COB;
  • L’assolvimento dell’imposta di bollo.

In caso di interesse al progetto contattare:  Anteo Cooperativa Sociale Onlus

Coordinatrice SAL  Dott.ssa Giulia Tarello 360 1022685

 Il progetto sarà attivo fino al 31/12/2024

 

 

BUONO SERVIZI LAVORO GARANZIA DI OCCUPABILITA’ DEI LAVORATORI (GOL)

D.G.R. n. D.G.R. 16-5369 del 15/07/2022 periodo 2022-2025 D.D. 427 del 04/08/2022

Anteo Cooperativa Sociale Onlus – Agenzia Accreditata Ai Servizi Al Lavoro – SAL

Destinatari :

Persone disoccupate con priorità verso:

  • Percettori di ammortizzatori sociali (NASPI e DIS-COLL) e i percettori di Reddito di Cittadinanza;
  • Persone in condizione di fragilità e svantaggio.

I requisiti di cui sopra devono essere posseduti dalla persona al momento della presa in carico da parte dei CPI che realizza il servizio di Assessment e attribuisce il valore di profilazione.

Non rientrano tra i beneficiari le persone disabili certificate ai sensi della legge 68/99 in quanto se iscritte al collocamento mirato possono accedere alle misure finanziate con il Fondo Regionale Disabili; sono altresì escluse le persone che rientrano nelle categorie di cui all’art. 18 sempre della L. 68/99.

Canale di finanziamento: Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR)

Profilazione:

Percorso 1 – Reinserimento Occupazionale

Per coloro che sono più vicini al mercato del lavoro sono previsti:

  • servizi di orientamento
  • intermediazione per l’accompagnamento al lavoro

Percorso 2 – Aggiornamento (Upskilling)

  • Per lavoratori più lontani dal mercato, ma comunque con competenze spendibili: interventi formativi richiesti prevalentemente di breve durata e dal contenuto professionalizzante.

Percorso 3 – Riqualificazione (Reskilling)

  • Per lavoratori lontani dal mercato e con competenze non adeguate ai fabbisogni richiesti: formazione professionalizzante più approfondita, generalmente caratterizzata da un innalzamento del livello di qualificazione rispetto al livello di istruzione.

Percorso 4 – Lavoro e inclusione

  • In presenza di bisogni più complessi, che vanno oltre la dimensione lavorativa, oltre ai servizi precedenti, si prevede l’attivazione della rete dei servizi territoriali,allargando lo sguardo al nucleo familiare, in una logica multidimensionale e trasversale tra i servizi al lavoro, i servizi formativi e i servizi sociali.

Servizi al lavoro:

  • orientamento specialistico;
  • individuazione e validazione delle competenze;
  •  accompagnamento al lavoro;
  • promozione ed attivazione del tirocini extracurriculare e tutoraggio (101: Attivabile immediatamente in quanto immediatamente occupabili; 102/103: attivazione possibile solo previa formazione prevista; 104: attivazione tirocinio finanziato con rimborso per l’azienda fino a 3600 euro);
  • inserimento in impresa attraverso contratti di lavoro e tutoraggio.

Anteo Cooperativa Sociale Onlus –tel 3601022685. Periodo validità progetto 2022-2025

 

  • ID: 4581
  • Views: 4190